Cinque consigli per non dimenticare il tedesco durante le vacanze

Come non dimenticare il tedesco durante le vacanze?

Con i nostri consigli per non dimenticare il tedesco, potete partire tranquilli!

State pianificando le vacanze e avete paura di dimenticare tutto ciò che avete imparato all’ultimo corso di tedesco? Niente paura, in questo nuovo articolo vi darò cinque consigli per non dimenticare il tedesco.

L’estate è arrivata, accompagnata dalla voglia di prendersi una pausa dalle attività che ci hanno fedelmente accompagnato durante l’inverno. Se avete frequentato un corso di tedesco e state per andare in vacanza, avrete forse paura di dimenticare ciò che avete imparato e soprattutto che al ritorno possiate essere un po’ arrugginiti. Non voglio negarlo: il tedesco è una lingua difficile e che necessita di tanto esercizio. Per questo motivo è bene tenere la lingua attiva anche durante la pausa didattica. Grazie a questi cinque consigli sarete in grado di godervi le vacanze e allo stesso tempo di ritornare in aula in autunno senza paura. Siete pronti?

1- Primo consiglio per non dimenticare il tedesco: stilate una tabella di marcia

consigli per non dimenticare il tedesco

 

 

 

 

 

Lo sappiamo tutti, durante la pausa didattica la pigrizia può impadronirsi di noi piuttosto facilmente. Ecco perché è necessario decidere sin dall’inizio quanto tempo si vuole dedicare allo studio della lingua tedesca e stilare una sorta di tabella di marcia.

Se sulla vostra agenda scriverete ad esempio che il martedì e il giovedì dovete dedicare un’ora allo studio del tedesco, sarà molto più facile tener fede ai buoni propositi e non prendere altri impegni per quel giorno o quella fascia oraria.

2- Create una lista di link utili su cui reperire il materiale

Il secondo consiglio che vi proponiamo oggi per non dimenticare il tedesco durante le vacanze riguarda il materiale da usare per il ripasso.

Mettiamo caso che sia arrivato il momento designato per dedicarsi al tedesco. Accendete il computer, aprite Google e iniziate a digitare parole alla ricerca di esercizi o materiale da leggere. Quando avete trovato qualcosa che vi interessa sarà già trascorsa almeno mezz’ora. Per ovviare a questo problema vi consiglio di fare una lista di link utili su cui reperire materiale di vario genere: esercizi di grammatica, articoli di giornale, podcast ecc. In questo modo avrete tutto ciò che vi serve a portata di mano e sarete subito pronti per iniziare! In questo articolo del blog abbiamo già fatto questo lavoro per voi:

3- Per non dimenticare il tedesco non servono solo esercizi, ma anche serie TV

consigli per non dimenticare il tedesco

 

 

 

 

 

Tra i consigli per non dimenticare il tedesco troviamo al terzo posto: le serie TV e film in lingua originale, magari con i sottotitoli nella vostra lingua madre! Sono strumenti molto utili per mantenere attiva una lingua straniera. Netflix, grazie a materiale di diverso genere e disponibile in varie lingue, è un ottimo alleato. In più a chi non piace rilassarsi davanti alla TV la sera o magari guardare qualcosa in spiaggia? Il vostro cervello imparerà associando quello che sente ai sottotitoli, coniugando apprendimento e meritato rilassamento senza che voi facciate il minimo sforzo.

4- Tenetevi al corrente grazie ai giornali in lingua tedesca

È sempre bene tenersi al corrente sugli avvenimenti di attualità, ancora meglio se possiamo farlo in lingua straniera. Inoltre, è molto utile capire come vengono impostati alcuni discorsi in altri Paesi e quali nuove parole diventano parte della lingua in base a ciò che accade nel mondo.

Il Coronavirus, ad esempio, ha fatto sì che molti neologismi diventassero di uso comune. Se siete curiosi di conoscere il lessico relativo al Coronavirus in italiano e in tedesco, leggete il nostro articolo Le parole del Coronavirus in tedesco e in italiano

Ci sono varie fonti che si possono utilizzare per informarsi, primi fra tutti i giornali online di lingua tedesca come:

  • Die Presse
  • Zeit Online
  • Der Spiegel
  • La Deutsche Welle, o DW, è particolarmente adatta per l’apprendimento del tedesco, visto che offre sezioni dedicate alla didattica divise per livelli e podcast in cui le notizie del giorno vengono lette a una velocità ridotta per facilitare la comprensione ai non madrelingua.

5- Siate curiosi

La curiosità è un ingrediente essenziale della ricetta perfetta per imparare una lingua straniera, specialmente se la lingua in questione è molto lontana dalla propria madrelingua nelle strutture e regole grammaticali come il tedesco. Non rimanete passivi, siate curiosi e traete ispirazione da ciò che vi circonda e ciò che sentite.

Magari state guardando la TV in italiano o state parlando con qualcuno quando incontrate un’espressione tipica italiana o una parola particolare. Ponetevi la domanda: chissà come si dirà in tedesco? Cercate, datevi la risposta e vi assicuro che in men che non si dica amplierete di tantissimo il vostro lessico.

Con questa carrellata di consigli per non dimenticare il tedesco, riuscirete senz’altro a godervi le meritate vacanze e allo stesso tempo sarete pronti per frequentare un nuovo corso di tedesco in autunno.

Se cercate un corso di tedesco, in presenza a Roma o a Vienna oppure direttamente online, non esitate a contattarci!

E voi? Utilizzate altri metodi per non dimenticare il tedesco durante la pausa didattica? Fatecelo sapere nei commenti.